Home | Lo Statuto

Lo Statuto

Centro Studi Manageriali “Raffaello Gattuso”

Art. 1

In attuazione a quanto prevede l’articolo 2 dello statuto sociale dell’Associazione Direttori Albergo (ADA), con sede in Roma, è costituito (1975), in seno all’associazione medesima, il Centro Studi Manageriali Raffaello Gattuso, intitolato al prof. dott. Raffaello Gattuso (già Mario Losciale), presidente del Centro per quattordici anni, che ha conferito un impulso ai processi culturali e strategici in favore della formazione manageriale del direttore d’albergo, sino a diversa delibera dell’assemblea ordinaria dei Soci Ada, regolata sia dalle norme di funzionamento contenute nel presente statuto, sia a quella di Ada.

Art. 2

La sede legale del Centro Studi Manageriali Raffaello Gattuso è presso ADA e la rappresentanza legale è del Presidente pro-tempore di Ada medesima, nei termini e nei modi fissati dalle delibere della Giunta Esecutiva di Ada.

Art. 3

Il Centro Studi Manageriali Raffaello Gattuso ha lo scopo di approfondire e analizzare le problematiche delle aziende alberghiere nel più vasto quadro generale dei problemi del turismo, dell’economia nazionale, internazionale e in relazione ai diversi comparti dell’addestramento e della formazione professionale.
In particolare, a solo titolo esemplificativo e non esaustivo:
a) Promuove e conduce indagini di studio e di ricerca nell’ambito degli scopi istituzionali di Ada e del Centro Studi Manageriali;
b) Promuove convegni e seminari e quant’altro l’Associazione Direttori Albergo attraverso i suoi organi delegati ritenga utile agli scopi statutari;
c) Promuove la pubblicazione di studi, monografie, libri a carattere didattico, scientifico, tecnico, storico, letterario;
d) Promuove funzioni di consulenza nei confronti dei propri associati e/o di terzi e può partecipare, a mezzo proprie rappresentanze, designate dalla Giunta esecutiva di Ada, in altre organizzazioni similari.
Le attività del Centro Studi Manageriali sotto il profilo economico-finanziario e organizzativo sono gestite – per le rispettive competenze – da ADA e da Adaservizi Scarl.

Art. 4

I Soci del Centro Studi Manageriali Raffaello Gattuso, sono:

a) I soci ADA, legalmente rappresentati dal presidente nazionale pro tempore dell’Associazione Direttori Albergo, i quali sono esenti da quota sociale in quanto inclusa in quella di Ada;
b) I soci aggregati, che sono esterni all’associazione, ai quali è consentito di partecipare alle attività del Centro Studi, previo il pagamento di una quota annuale definita dalla Giunta Esecutiva di Ada;
c) I soci sostenitori, che possono essere sia singoli, sia enti pubblici o privati soggetti a una quota sociale annua definita, anche singolarmente e separatamente, dalla Giunta esecutiva di Ada al momento della richiesta da parte degli interessati.

Art. 5

Sono componenti degli organi sociali del Centro Studi Manageriali Raffaello Gattuso i singoli soggetti designati annualmente con le modalità previste dalle norme di Ada su proposta della Giunta Esecutiva:

Il Presidente;
Il vicepresidente operativo e la struttura di assistenza (assistenti al vicepresidente operativo);
Il comitato Scientifico;
Il Centro Studi Manageriali, su ratifica dell’assemblea generale di Ada e su proposta della Giunta Esecutiva dell’associazione può nominare presidenti onorari dello stesso. Le cariche sociali sono esclusivamente a puro titolo di servizio e attività di volontariato.

Art. 6

Le linee strategiche, gli obiettivi annuali e di prospettiva sono demandati alla Giunta Esecutiva di Ada, sia attraverso le istanze degli organi sociali e/o dei singoli soci, sia attraverso il supporto del Comitato Scientifico e degli stessi organi sociali del Centro Studi Manageriali.
Il Presidente del Centro Studi ha la responsabilità didattica e pedagogica delle attività,oltre alle funzioni di rappresentanza nei confronti dei soggetti interessati, all’interno delle linee stabilite da Ada.
Il vicepresidente operativo ha la responsabilità esecutiva, didattica e pedagogica dei programmi del Centro Studi e può avvalersi di assistenti per aree funzionali in precedenza identificati dalla Giunta Esecutiva di Ada su indicazione del presidente nazionale.
Il Comitato Scientifico, che è organo tecnico e di consultazione, delinea le proposte didattiche e di sostegno, non vincolanti, anche singolarmente inviate direttamente al Presidente e al Vicepresidente operativo.

Art. 7

Il Centro Studi Manageriali Raffaello Gattuso, per lo svolgimento delle sue attività, è regolato da finanziamenti di cui al rendiconto preventivo e consuntivo di Ada, secondo le modalità amministrative e per mezzo di Adaserizi Scarl.

Art. 8

Il presidente nazionale pro tempore di Ada è delegato ad apportare al presente statuto modifiche, emendamenti e/o integrazioni che dovessero essere deliberate dall’assemblea generale dei soci Ada.

Art. 9

Lo scioglimento del Centro Studi Manageriali può avvenire a maggioranza qualificata dell’assemblea straordinaria dei Soci Ada, su proposta della Giunta Esecutiva di Ada, sentito il parere del Consiglio delle Regioni.

Prima norma transitoria:
Il presente, con soluzione di continuità, sostituisce lo statuto sociale già in vigore, in quanto superato in ragione dell’avvenuta modifica dello statuto di Ada.

Seconda norma transitoria:
Norme attuative per il funzionamento del Centro Studi Manageriali possono essere deliberate dalla Giunta Esecutiva di Ada.

Terza norma transitoria:
L’esatta ragione sociale del Centro è la seguente:

Logo Ada, di cui la registrazione del marchio, costituito da uno scudo blu sormontato da un timone color oro con la dicitura A.D.A. – Italia; breve linea tricolore sotto la quale l’anno costitutivo di Ada. 1955 – Associazione Direttori Albergo

Centro Studi Manageriali Raffaello Gattuso –

Statuto Sociale modificato, approvato dalla 57ma Assemblea Generale dei Soci
Amantea –maggio 2011 –

Lascia un commento